Mar Piccolo: addio al Mercato Ittico Galleggiante

La piattaforma era rimasta abbandonata da anni

0
137
Eco Museo del Mar Piccolo a Taranto presentato un ciclo di incontri
Fonte web: Wikipedia

TARANTO – Nel Mar Piccolo parte il bando per la rimozione e lo smaltimento del Mercato Ittico Galleggiante, ormai in disuso da molti anni.

Per questo lavoro, c’è in cantiere un fondo da 2 milioni di euro. Le autorità verificheranno le condizioni della struttura durante i lavori. La tutela del Mar Piccolo seguirà un piano ben preciso.

Nelle ultime indagini ambientali, nel Mar Piccolo si sarebbe riscontrato dell’inquinamento legato alla struttura del Mercato Ittico Galleggiante.

La progettazione degli interventi è già completa. C’è un piano che riguarda espressamente la sicurezza sul lavoro per gli operai. Un secondo elaborato è stato approvato dalla Commissione autorizzata dalla regione, per quanto riguarda la tutela delle acque.

In concomitanza alle operazioni dello smontaggio, si inizierà anche con la bonifica del bacino. Questo lavoro sarà supervisionato anche dagli ispettori ambientali.

L’obiettivo finale è quello di recuperare i metalli della piattaforma, ma anche quello di riappropriarsi di una parte importante del panorama pugliese.

Dopo la rimozione del Mercato Ittico Galleggiante, si procederà con le bonifiche nel Mar Piccolo. Così, il mare tornerà ad avere lo splendore di un tempo. Non si tratta dell’unico progetto per quanto riguarda il Mar Piccolo. Infatti, si sta pensando a un parco naturale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui