MOTTOLA Gli studenti delle Scuole Superiori “Liceo Scientifico Einstein” e “Lentini” hanno lavorato a un’applicazione, con l’aiuto dei loro professori e dello studioso Sergio Natale Maglio, che permette di riconoscere e scoprire la storia dei siti rupestri.

Questa nuova APP prevede l’impiego di un sistema di riconoscimento dei codici a barre che poi fornirà ai turisti le relative informazioni in tre lingue differenti: italiano, inglese e francese.

Il progetto ha lo scopo di far conoscere meglio i siti rupestri che sono presenti nella città di Mottola, ma anche la storia dei monumenti urbani della città, raccontando la loro storia in modo semplice e tecnologico.