Nuovo corso di Laurea in Medicina dal prossimo anno accademico nella Cittadella della Carità a Taranto

La Cittadella della Carità sarà la sede che accoglierà i 60 posti disponibili.

0
532
Cittadella della Carità - Taranto
Cittadella della Carità - Taranto

TARANTO – Dal prossimo anno accademico, sarà attivo il nuovo corso di laurea in Medicina. La sede prescelta è la struttura della Cittadella della Carità.

Da qualche anno sono funzionanti i corsi di laurea che riguardano l’area sanitaria dell’ateneo barese che sono Fisioterapia, Infermieristica e Tecnici della prevenzione sui luoghi di lavoro.

Nei giorni scorsi è stato eseguito un sopralluogo da parte del Presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Bari, Loreto Gesualdo e dal direttore generale della Asl di Taranto, Stefano Rossi.

Già il Presidente della Fondazione Cittadella della Carità, Salvatore Sibilla, aveva dato la disponibilità della struttura situata a Taranto nel quartiere Paolo VI.

La Fondazione, grazie a delle convenzioni sottoscritte con prestigiose Università, ha permesso di conseguire titoli di specializzazione post-laurea in diverse discipline come Fisiatria, Geriatria, Cardiologia e Neurologia.

L’assessore regionale Mino Borraccino sostiene che l’attivazione dei corsi di Medicina rappresenta per il sistema universitario jonico un grosso passo in avanti.

L’attivazione del nuovo corso di laurea è reso possibile grazie ai sostegni finanziari delle Regione Puglia e all’intesa della Asl di Taranto.

Con i fondi che verranno resi disponibili, sarà possibile reclutare cinque Ricercatori Universitari, di cui uno sostenuto dal comune, e anche la clinicizzazione di posti letto presso l’ospedale SS. Annunziata.