Home Notizie Attualità Regione Puglia, arriva un bonus di 1000 euro per i caregiver

Regione Puglia, arriva un bonus di 1000 euro per i caregiver

Regione Puglia: 1000 euro per i caregiver familiari

Opera di Pomodoro davanti la Regione Puglia

TARANTOMino Borraccino annuncia importanti novità per quanto riguarda i caregiver. Infatti il consigliere politico di Michele Emiliano ha fatto sapere che è in arrivo un bonus di 1000 euro una tantum direttamente dalla Regione.

In Regione Puglia novità per i caregiver

“Partito il 21 giugno 2022, su indicazione del Presidente Emiliano, l’avviso pubblico, della Regione Puglia, per accedere al budget di sostegno al caregiver familiare di euro 1000 (una tantum) per lo svolgimento del suo ruolo di cura e assistenza di soggetti in condizioni di gravissima disabilità e non autosufficienza. Si tratta di un’ottima iniziativa in favore di chi si occupa, con estrema difficoltà, delle persone più fragili, cui il Presidente Emiliano e l’assessora Barone, non hanno esitato a riconoscere il ruolo essenziale. Può presentare domanda il caregiver familiare, cioè, come definito dall’art. 1, comma 255, della L. 30 dicembre 2017 n. 205, la persona che assiste e si prende cura del coniuge, o dell’altra parte dell’unione civile (tra persone dello stesso sesso) o del convivente di fatto, o di un familiare o di un affine entro il secondo grado, ovvero ( nei soli casi indicati dall’articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104) di un familiare entro il terzo grado che, a causa di malattia, infermità o disabilità, non sia autosufficiente e in grado di prendersi cura di se’, sia riconosciuto invalido o sia titolare di indennità di accompagnamento.”

Come fare domanda?

“Per tale misura la Regione Puglia ha messo a disposizione risorse per 6 milioni di Euro.
La scadenza è fissata alle ore 12 del giorno 21 luglio 2022, le domande devono essere presentate esclusivamente attraverso il seguente link: http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it, con spid livello 2 e Isee in corso di validità. Non sono ammessi alla misura del “budget di sostegno al caregiver familiare”:
– i caregiver di disabili beneficiari di progetti “Dopo di Noi” (annualità 2020-2021);
– ed i caregiver familiari di persone con disabilità gravissima non autosufficienza ricoverati presso strutture residenziali sociosanitarie o sanitarie assistenziali.” Queste le indicazioni difuse dal consigliere politico del presidente Emiliano.

LEGGI ANCHE – Ampliamento SS 100 da San Basilio a Palagiano: Regione Puglia approva

Exit mobile version