Home Notizie Attualità Settimana sociale Taranto 2021: continuano i preparativi

Settimana sociale Taranto 2021: continuano i preparativi

Continuano i preparativi per la settimana sociale 2021 a Taranto

Taranto
Taranto

Si parte giovedì 21 ottobre quando la settimana sociale prenderà il via da Taranto. Previsti 670 membri delegati dalle diocesi italiane.

Settimana sociale 2021 a Taranto, le personalità

Questi i numeri della settimana sociale di Taranto 2021: 80 vescovi, 670 delegati per un totale di 208 diocesi con una buona presenza femminile. Infatti oltre il 30% dei partecipanti saranno prettamente donne.

Sei le sessioni tematiche affrontate nel corso dei quattro giorni tarantini: “In ascolto della realtà” (giovedì 21); “Il pianeta che speriamo. Visioni di futuro” e “L’approfondimento e l’incontro” (venerdì 22); “Le conversioni e l’alleanza” e “Le proposte e il confronto istituzionale” (sabato 23); “La missione. Prospettive, responsabilità, impegni” (domenica 24).

Mentre per quanto riguarda le buone pratiche sul territorio dove i visitatori si recheranno troviamo: Ecomuseo del Mar Piccolo (Taranto), Masseria Frutti Rossi/Lome (Massafra); Quartiere Montetullio/Masseria Mangiato (Martina Franca); Centro Educazione Ambientale/Progeva (Laterza); In Masseria (Grottaglie); infine Torre Guaceto (Brindisi).

LEGGI ANCHE – Settimana sociale 2021 a Taranto, il sindaco Melucci in visita

Parla Monsignor Filippo Santoro

Inoltre “La Settimana Sociale vuole condividere i problemi della gente e, al contempo, portare avanti un’interlocuzione con la società e con il Parlamento italiano, partendo dall’ascolto della realtà e dalle buone pratiche sul territorio e coinvolgendo i giovani sul tema della sostenibilità ambientale”. Queste le parole dell’arcivescovo di Taranto che sarà presente alla settimana sociale.

Exit mobile version