Ferraris di Taranto vincitore del premio sui raggi cosmici
Fonte web: Sito ufficiale dell'Istituto Galileo Ferraris

TARANTO – Sono Francesco Giannotta e Sabrina Salemi gli studenti che si sono distinti nel concorso Ocra-Outreach Cosmic Tay Activities.

Al Concorso hanno partecipato studenti provenienti dagli Istituti scolastici di Taranto, Lecce e Brindisi.

Grande soddisfazione per L‘Istituto Galileo Ferraris di Taranto, per la vittoria conseguita dai suoi due studenti della classe 5A.

Lo scorso 29 novembre alcuni alunni dell’Istituto avevano partecipato alla giornata dei Raggi Cosmici, organizzata da importanti Centri di Ricerca che operano nell’ambito della Fisica, come il FERMILAB di Chicago, il CERN di Ginevra e il DESY di Amburgo.

Dell’Istituto Galileo Ferraris hanno partecipato diversi alunni delle classi quinte, accompagnati dai loro docenti.

L’importante iniziativa si è tenuta presso il Dipartimento di Matematica e Fisica “E. De Giorgi” dell’Università del Salento che ha collaborato con la sezione di Lecce dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

Ciò che è stato messo a punto per gli studenti, è un rilevatore di raggi cosmici appositamente studiato per loro.

E’ stato in questa occasione che i giovani promettenti hanno dato mostra delle loro doti.

I vincitori Sabrina e Francesco avranno l’opportunità di partecipare a uno stage presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso e e il Gran Sasso Science Institute (Gssi) a L’Aquila dal 14 a 17 aprile, a spese dell’Infn. Effettueranno misure a diverse quote del flusso dei raggi cosmici, guidati dagli esperti del Gssi e del Infn e accompagnati dal docente, professore Spinelli.

L’Istituto Galileo Ferraris di Taranto continua a raccogliere le soddisfazioni per il lavoro svolto con impegno da alunni e docenti.

Ricordiamo il Premio Asimov e il Premio Bonacini conseguiti lo scorso anno nell’ambito della Fisica.