A Taranto aumentano i corsi di Laurea ma servono più posti letto

In vista della nuova offerta formativa, il presidente del Comitato per la Qualità della Vita ne evidenzia la carenza.

0
352
Più posti letto a Taranto con l'inizio dell'Anno Accademico
Riconoscimento Editoriale: CC-BY-2.5. / Wikipedia.org

TARANTO – Sta per iniziare il nuovo accademico 2019-2020. L’istituzione del nuovo corso di laurea in Medicina dimostra un grande impegno per lo sviluppo del sistema universitario jonico. Occorre, però, aumentare i posti letto anche per gli studenti fuori sede.

Nei prossimi giorni si terranno i test di accesso alla Facoltà di Medicina e agli altri corsi del settore sanitario, come Infermieristica, Fisioterapia e Tecnici per la prevenzione sui posti di lavoro.

In questa occasione il presidente del Comitato per la Qualità della vita, CQV, Carmine Carlucci, mette in evidenza una grave carenza esistente nella città di Taranto. La mancanza di posti letto sufficienti anche per chi viene anche da fuori sede e deve affrontare questi impegni di studio.

In considerazione della nuova offerta formativa, Carlucci ritiene che si debba modificare il decreto con cui si fissa il numero di posti letto per studenti a Taranto.

Al momento, il numero è fermo a 30 ed è notevolmente inferiore alle esigenze. Basti considerare che soltanto i posti previsti per gli studenti in medicina sono 60.  Poi si devono aggiungere anche i nuovi corsi di laurea e la Scuola di Specializzazione.

Occorre considerare non solo gli studenti universitari tarantini, ma anche gli studenti fuori sede che arrivano da ogni parte d’Italia.

Per questo nuovo anno accademico, sono tante le novità sul territorio e molto interessanti, dal momento che offrono maggiori sbocchi lavorativi.

Le novità riguardano oltre alla Facoltà di Medicina, anche il nuovo corso magistrale in Scienze e Tecniche sportive che comprende altri 60 posti.

Vi è il poi il corso magistrale in Scienze strategiche e marittimo-portuali, nonché la rimodulazione della magistrale in Ingegneria meccanica con sede al Politecnico.

E’ necessario, quindi, provvedere nel più breve tempo possibile, per aiutare gli studenti a trovare la giusta sistemazione che li potrà fare sentire come a casa loro.

Per il momento i 30 posti letto a disposizione degli studenti si trovano presso l’hotel Mercure, ex Delfino.