Taranto, Federmoda: con il Covid crescita per il mercato del falso

Federmoda Taranto rileva come il Covid-19 abbia portato all'aumento delle truffe online con la vendita di capi firmati falsi.

0
95
Federmoda - Contraffazione

TARANTO – Federmoda, sezione provincia di Taranto, ha rivelato una crescita per il mercato del falso in corrispondenza con i problemi dovuti al Covid-19. Secondo l’analisi, il Covid non solo non ha frenato il mercato della contraffazione ma l’ha addirittura agevolato.

Vari marchi da Chanel a Gucci sono stati trovati in rete dai finanzieri della Tenenza di Castellaneta, che hanno verificato come da un acquisto di 70 mila euro, potessero fruttare online con vendite ad acquirenti inconsapevoli, ben 300 mila euro.

L’operazione condotta dai militari della Guardia di Finanza è partita su iniziativa della procura tarantina. Come commentato dal presidente provinciale di Federmoda Mario Raffo: questa è stata una brillante operazione che ha visto un’indagine articolata, che ha portato a risultati che per gli operatori nel settore dell’abbigliamento ha forte importanza, specie in un momento tanto delicato per le imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui