Taranto, nuova ordinanza del Comune per la manutenzione aree private

Il sindaco Melucci ha emesso una nuova ordinanza che introduce l'obbligo di manutenzione delle aree verdi e di pertinenza private.

0
60
melucci
Riconoscimento editoriale: Pagina Facebook di Ecosistema Taranto

TARANTO – L’ordinanza del Comune di Taranto, numero 52 del 4 settembre, ha disposto l’obbligo per la manutenzione aree private quali: terreni incolti, aree di pertinenza, aree verdi, aree non ancora edificate. Il Sindaco Melucci ha introdotto questa nuova ordinanza per creare una città più curata e decorosa sotto ogni aspetto.

Il sindaco ha spiegato: Abbiamo dovuto prendere delle contromisure per quanto riguarda i fenomeni di abbandono e degrado. Anche i privati devono fare del loro per riuscire ad aumentare il decoro di tutto il territorio. Se ciò non avverrò verranno applicate sanzioni pesanti.

Tutti i destinatari di quest’ordinanza dovranno entro 30 giorni ripulire le aree private dalle erbacce, eliminare eventuali rifiuti e materiali accatastati, fare una corretta manutenzione dei canali di scolo, installare eventuali cartelli per individuare una proprietà privata se non ci sono recensioni. L’inosservanza dell’ordinanza porterà a multe da un minimo di 25 euro fino a 500 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui