Come allontanare le zanzare: rimedi naturali e consigli

Con l’arrivo della bella stagione tornano purtroppo degli insetti fastidiosi alla carica (del nostro sangue): le zanzare. Ecco come allontanarle con dei rimedi naturali.

zanzare rimedi naturali

La bella stagione sta arrivando, il caldo anche e con esso le zanzare, immancabili e inevitabili ospiti sgradite delle nostre vacanze, responsabili di bubboni sulla pelle scatenanti un prurito indicibile o di notti insonne passate a scacciare nel buio quell’insetto che si è fissato con il vostro orecchio. Ora, non c’è stata ancora l’invasione delle zanzare e quindi siamo ancora in tempo per pubblicare questo piccolo vademecum che vi orienterà nell’allontanamento della zanzare tramite rimedi naturali e qualche trucco: siamo sinceri, qualcosa funziona, qualcos’altro meno, dipende anche dove abitate e se ci sono fattori di reticenza nel circondario, tuttavia tentar non nuoce e poi è meglio fare qualche tentativo (che alla fine magari riesce) che essere assaliti da un esercito di insetti la cui utilità in questo pianeta ci domandiamo ogni anno (ma più per sfinimento che per vera curiosità di conoscere la risposta): a cosa servono le zanzare?

Cose che forse ancora non sapete sulle zanzare

Le zanzare non sono attratte dalla luce, anzi, visto che possono essere attive anche di notte, svegliandoci e pizzicandoci come non ci fosse un domani. Adesso con l’avvento delle zanzare tigri si danno anche il cambio: c’è chi opera di notte e chi di giorno, sperando che nel frattempo non arrivino altri tipi di zanzare più pericolosi e infettivi di questo insetto. Le zanzare amano il calore ed è per questo che sono attratte da noi e dal nostro sangue: tra l’altro, secondo alcuni studi, il gruppo sanguigno di cui più vanno ghiotte è lo 0, più di A e B. Per quanto riguarda i rimedi, spesso si dice che le zanzare si siano abituate ai nostri tentativi di cacciarle e così ci sono alcune cose che non sembrano più funzionare tanto bene: la verità è che con alcuni insetti funzionano e con altri no.

Rimedi contro le zanzare in casa e fuori

Pulire la casa e soprattutto gli spazi esterni è uno dei rimedi più importanti da attuare per prevenire l’invasione di questi insetti. Se avete un giardino, non lasciate crescere l’erba troppo alta, perché questo favorisce l’umidità e di conseguenza stimola la riproduzione degli insetti, che amano particolarmente i residui di acqua stagnante. Dunque evitate la formazione di pozze sui vostri terrazzi, magari perché state innaffiando troppo le piante, con residui d’acqua che restano giorni e giorni nei sottovasi. Altro rimedio fondamentale, soprattutto per passare notti al fresco e al sicuro, è l’installazione di zanzariere, fisse o mobili, come volete, ma certamente faranno da muro tra interno ed esterno, permettendo comunque all’aria di passare, ma non alle zanzare.

Zanzare rimedi naturali

Passando ai rimedi naturali per allontanare la zanzara, ribadiamo che alcuni funzionano e altri no e che ciò dipende anche dalle circostanze ambientali in cui ci si trova.

Quello più comune consiste nello spargere nell’aria l’aroma di caffè. Come? Non certo mettendo sul gas la moka per tutto il giorno, ma semplicemente bruciando un po’ di caffè in polvere o, meglio ancora, lasciando la polvere di caffè già messa sul fuoco e ormai inutilizzata sul balcone: la “fragranza” avrà un effetto repellente nei confronti di questi insetti.

Un altro ingrediente fondamentale contro le zanzare è l’aceto: non solo agisce sulle punture eliminando il prurito e avviando lo sgonfiore, ma previene anche l’arrivo degli insetti, ancor meglio se versato in una tazza con dentro una o due fette di limone. Una volta preparato l’intruglio basta posizionarlo nei punti strategici, come nelle entrate/uscite della casa per evitare che qualche ospite indesiderato si presenti e varchi la soglia.

Ci sono poi altri rimedi naturali come le piante aromatiche, in primis il basilico (che però funziona più con le zanzare normali che contro le zanzare tigre) e la menta, ma anche la lavanda o l’aglio, quest’ultimo capace di allontanare molti insetti, tant’è che spesso un consiglio per evitare agli insetti di mangiare le piante è proprio quello di mettere uno spicchio d’aglio nella terra.

Anche la citronella può risultare un valido alleato, soprattutto quando l’odore viene sprigionato dai cosiddetti zampironi. Occhio a ricordare di spegnerli, però, quando ci si allontana e non si è più in balcone o in giardino.

Ultimi consigli di cui forse non eravate a conoscenza: secondo alcuni studi, infatti, la zanzara ama il colore rosso. Questo significa che se vi vestite di rosso, sarete più attraenti per questi insetti. Altri colori particolarmente prediletti sono il nero e il blu e, in generale, i colori scuri. Non possiamo mettere la mano sul fuoco, così come non possiamo farlo per un’altra ricerca, che ha puntato il dito contro la birra, altro elemento particolarmente attrattivo per l’insetto. Francamente, però, crediamo che in molti, d’estate, preferirebbero farsi pungere un po’ pur di bere qualche bella birra ghiacciata, magari accanto al barbecue acceso.