MASSAFRA – Ieri si è svolto il Consiglio Comunale più interessante del periodo nel Comune di Massafra. Il consigliere Tamburrano recentemente arrestato, è stato sostituito con il consigliere Antonio Tramonte che ha da subito dichiarato di appartenere al gruppo della Lega di Salvini.

Tramonte è stato il primo consigliere di questo organo partitico ad entrare nel Comune di Massafra.

Tra i punti revisionati e discussi anche il Bilancio del 2019, dopo una serie di discussioni si è arrivati alla conclusione che non è stato certamente un bilancio florido. A seguito di manovre, servizi, contratti è diventato impossibile fare altre manovre.

Ci sono aumenti che non dipendono dall’ente locale quindi c’è poco da fare, l’unica azione che rimane è abbassare la fascia di esenzione dell’Irpef, mentre la Tari rimane invariata.