Castellaneta. Al Lido L’Angolino due mesi di tempo per restituirgli il suo aspetto naturale

Si sta avvicinando la bella stagione e al Lido L'Angolino di Castellaneta si deve provvedere a restituirgli la sua naturale bellezza

0
535
Castellaneta

Si tratta di un’area di 43 metri che conduce al mare, ma che è stata deturpata con una baracca e altro materiale di scarico.

Quello che doveva essere un punto destinato al controllo dell’ingresso del lido da parte di un guardiano, è divenuto la sua abitazione e con tanto di appartamento prefabbricato con cucina e scarichi annessi.

Il dirigente della IV Area del Comune di Castellaneta ha predisposto un’ordinanza comunale al proprietario del lido di Riva dei Tessali a cui sono stati dati 60 giorni di tempo per ripristinare lo stato dei luoghi.

La stessa ordinanza è stata notifica e inviata per conoscenza anche alla Procura della Repubblica, Capitaneria di Porto, Nucleo Tutela Biodiversità Carabinieri Forestali, Asl di Taranto e Dipartimento di Prevenzione – Servizio Igiene e Sanità Pubblica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui