TARANTO – Anche quest’anno la città si tinge di tricolore, in occasione del 73° anniversario della festa della Repubblica.

La cittadinanza vive ogni anno, con grande partecipazione questa festa con un ricco programma che coinvolge sia le istituzioni pubbliche e private che le scolaresche.

Tanti sono i momenti emozionanti di questa lunga festa che ha inizio con l’alza Bandiera in Piazza della Vittoria, accompagnata dal Picchetto Interforze. Si uniscono la Marina Militare, l’Aeronautica Militare, la Guardia di Finanza, i Carabinieri, la Polizia di Stato e quella penitenziaria.

In questa occasione, come di consueto vengono ricordati i caduti con la deposizione della corona d’alloro al Monumento a loro dedicato. L’atmosfera molto sentita, è impreziosita dalle voci degli alunni degli istituti scolastici, che si esibiscono con canti in tema.

Alla festa, fa da cornice, il Castello Aragonese dove è stato esposto il tricolore e nelle ore notturne si è tinto di rosso, bianco e verde.

Come da tradizione nel corso della mattinata avviene l’esecuzione di 21 salve di cannone da parte dell’Unità Navale ormeggiata nel Mar Grande e contestualmente, si sente anche la batteria che suona al Castello.

Altro momento davvero emozionante e coinvolgente è l’esibizione della Fanfara della Marina Militare che percorre il lungomare marciando a suon di musica.

A conclusione dei festeggiamenti, avviene la cerimonia dell’ammaina Bandiera in Piazza della Vittoria.