TARANTO –  I Carabinieri delle Stazioni di Taranto Principale e Talsano hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Taranto nei confronti di un 28enne del luogo.

La richiesta è partita dalla Procura della Repubblica nei confronti dell’uomo, ritenuto  responsabile del reato di atti persecutori e lesioni personali.

La donna ha riferito ai carabinieri il comportamento del suo ex compagno che la vessava. Da diverso tempo la minacciava tramite dei messaggi telefonici con lo scopo di voler riallacciare i rapporti con la donna. Non riuscendo a convincerla la aggrediva e picchiava.

La poverina, terrorizzata, non usciva più di casa e l‘ansia che la situazione le aveva procurato le impediva di vivere la sua vita regolarmente.

I carabinieri hanno emesso nei confronti dell’uomo la misura cautelare ed è stato posto agli arresti domiciliari.