50mila euro di danni per furto di energia elettrica a Taranto

L'ingente furto di energia elettrica ha interessato un'attività commerciale situata in via Lucania.

0
189

TARANTO –  Continuano i controlli contro i furbetti dell’energia elettrica e questa volta è stato beccato il titolare di una nota attività commerciale di via Lucania.

Gli agenti del Commissariato Borgo in collaborazione con i tecnici dell’Enel sono intervenuti anche in questa zona dove hanno fatto la scoperta dell’attività commerciale che attingeva l’energia elettrica in maniera abusiva.

Dai controlli dettagliati, è stata riscontrata un’irregolarità dovuta al fatto che l’alimentazione dell’energia elettrica avveniva attraverso due cavi collegati direttamente alla rete dell’Enel.

Per evitare il calcolo del consumo, i fili non erano collegati con il contatore. I tecnici dell’Enel hanno quantificato l’entità del furto che si aggira intorno ai 50mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui