GROTTAGLIE – Finita male una lite tra padre e figlio che aveva cercato di estorcere del danaro per l’acquisto di metadone.

Al rifiuto del padre è scaturita una lite e improvvisamente il giovane lo ha colpito all’addome con un coltello da cucina.

Nel frattempo, è giunta una segnalazione al 113 per segnalare la violenta lite che stava avvenendo e il personale del Commissariato di Grottaglie è intervenuto in un appartamento del centro cittadino.

Il 35enne era già fuggito e in soccorso del ferito è stato chiamato il 118.

Il giovane è stato rintracciato e arrestato per tentato omicidio ed estorsione, mentre il padre è stato ricoverato in codice rosso presso il SS. Annunziata di Taranto per le lesioni riportate. L’arma è stata sequestrata.