Arrestati padre e figlio a Taranto. Spacciavano regolarmente dal proprio domicilio

Senza mai uscire di casa, calavano un paniere per consegnare la droga e riceverne in cambio il pagamento.

0
343
Arrestati padre e figlio a Taranto. Spacciavano regolarmente dal proprio domicilio
Fonte web: Wikipedia

TARANTO – Nel quartiere Borgo sono stati arrestati padre e figlio per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Avevano un sistema originale per contattare i clienti, perché non era necessario nemmeno che uscissero di casa. Padre e figlio, di 48 e 18 anni, preparavano le dosi nel proprio domicilio e le calavano in strada con un paniere di vimini. Il cliente ritirava la merce e metteva il danaro nel cestino.

I carabinieri hanno notato questi movimenti continui e così hanno fatto irruzione nella loro abitazione. Dopo un’accurata perquisizione anche personale, hanno trovato 14 dosi di hashish, del peso complessivo di 100 grammi circa, quantificati in circa 200 euro. All’interno di un involucro in cellophane, vi erano dei semi di marijuana, 571 euro in banconote di vario taglio, 7 lame cutter intrise di hashish, 1 bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento delle dosi.

Il 18enne è stato posto ai domiciliari, mentre il 48enne è stato condotto in carcere.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui