MASSAFRA – Finito in manette il giovane 20enne gambiano richiedente asilo politico, che ha sottratto un marsupio a una donna di Palagiano e l’ha aggredita.

I Carabinieri della Compagnia di Massafra sono stati allertati dalla centrale operativa e giunti sul luogo dell’aggressione, hanno rintracciato il responsabile, ospite di una struttura di accoglienza, che aveva ancora con sé il marsupio rubato poco prima.

Secondo la ricostruzione dei fatti, pare che il 20enne abbia aggredito la donna con lo scopo di sottrarle il marsupio, causandole varie escoriazioni.

I militari hanno condotto il giovane gambiano in caserma e dopo le formalità di rito, lo hanno tratto in arresto e trasferito nel carcere di Taranto. Dovrà rispondere di rapina e lesioni personali.