Arrestato pregiudicato per traffico di stupefacenti a Taranto

I Falchi, si sono avvalsi della collaborazione dei cani dell’unità cinofili antidroga della Polizia di Frontiera di Brindisi.

0
195
Pregiudicato svolgeva a Taranto fiorente attività di spaccio
Riconoscimento editoriale: Pagina Facebook / Questura di Taranto

TARANTO – I Falchi della Squadra Mobile hanno tratto in arresto un tarantino per traffico di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un controllo antidroga, disposto dal Questore di Taranto, i Falchi hanno deciso di procedere a una perquisizione personale di un soggetto e del suo appartamento.
Erano stati informati della probabile attività illecita all’interno dell’ abitazione di un noto pregiudicato.

Fatta irruzione, mentre il fratello del pregiudicato apriva la porta, si sentiva il rumore dello scarico proveniente dal bagno. I Falchi, coadiuvati dai cani Zlatan e Faro dell’unità cinofili antidroga della Polizia di Frontiera di Brindisi, hanno segnalato la presenza di due panetti di hashish del peso complessivo di 200 grammi.

In camera da letto è stata rinvenuta una cassetta di sicurezza contenente la somma di 3.290,00 euro, suddivisa in banconote di vario taglio, assieme a quaderni dove erano appuntate le somme e la lista di presumibili consumatori e piccoli spacciatori.

In un pacchetto di sigarette sono stati trovati 6 tocchetti di hashish dal peso complessivo di 3,15 grammi circa.

I cani indicavano il water e per l’appunto, in corrispondenza dello scarico fognario, sono stati sequestrati 4 involucri in cellophane di colore bianco contenente cocaina, del peso complessivo di circa 5 grammi.

All’esito delle formalità di rito, l’uomo è stato tradotto in carcere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui