Massafra, arrestato un tassista: trasportava e vendeva stupefacenti

I carabinieri di Massafra e Taranto hanno arrestato un tassista tarantino che nel suo mezzo nascondeva un chilo di eroina

0
109
carabinieri, sparatoria

MASSAFRA – Bel colpo messo a segno dai carabinieri di Massafra e Taranto. I militari dell’Arma hanno scoperto che, tra una corsa e l’altra, un tassista consegnava la droga agli acquirenti.

Scattano così le manette per il tassista che dovrà rispondere di spaccio di stupefacenti.

Le indagini sul 35enne incensurato sono partite dai sospetti dei militari. Giorni di appostamenti hanno confermato i sospetti in quanto lo spacciatore è stato colto in flagrante.

Secondo le ipotesi degli inquirenti, il 35enne tarantino avrebbe approfittato della sua attività di tassista per favorire il trasporto e la consegna di grosse partite di droga.

I carabinieri lo hanno fermato sulla statale 106 ionica mentre era di ritorno dalla Calabria.

L’ispezione del taxi ha consentito il rinvenimento di un chilo di eroina, suddiviso in due panetti, nel bagagliaio del taxi.

Dalla vendita dello stupefacente, fanno sapere i carabinieri, il tassista avrebbe guadagnato circa 20 mila euro.

Espletate le formalità di rito, il 35enne è stato tradotto nel carcere di Taranto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui