MOTTOLA – E’ stato arrestato dai Carabinieri di Laterza un 41enne, in esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Taranto.

L’uomo, in seguito ai comportamenti assunti in famiglia, era stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa e deferito all’Autorità Giudiziaria.

Nonostante la misura alla quale era sottoposto, però, continuava a minacciare la moglie, con la quale si stava separando.

Le inviava continui messaggi e si recava nel garage di pertinenza dell’abitazione coniugale, per poterla incontrare.

Dopo gli accertamenti, l’uomo è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione dei propri genitori.