Arresti e denunce nel fine settimana a Taranto

Continua il lavoro incessante della Polizia di Stato per contrastare i reati e le infrazioni.

0
265
Denunce e arresti a Taranto dai controlli del fine settimana

TARANTO – Arrestato 26enne sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale, 24enne per detenzione sostanze stupefacenti  e sanzionati dei posteggiatori abusivi.

Un equipaggio della Volante, nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, ha notato il giovane con fare sospetto che alla vista dei agenti si è dato alla fuga. L’inseguimento ha avuto fine dopo una centinaio di metri.

i poliziotti hanno notato un involucro di cui il giovane si è disfatto ed è risultato contenente un grammo di hashish. E’ risultato che il 26enne era sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale con l’obbligo di soggiorno nel suo comune di residenza. Per il giovane si sono aperte le porte del carcere per resistenza a P.U. e per le violazioni imposte dalla sua misura di polizia.

Nei pressi della Stazione Ferroviaria, un altro equipaggio della Volante ha sottoposto a  controllo due fratelli gemelli, noti per precedenti penali e secondo la Banca dati delle Forze dell’Ordine con il divieto di accedere nella città di Taranto. Sono stati, pertanto, denunciati.

In Via Principe Amedeo, una volante ha notato giovane pregiudicato di 24 anni che vista l’ora hanno deciso di fermare per un controllo. Durante la perquisizione sono stati trovati in una tasca della sua felpa un piccolo involucro di carta stagnola contenente un pezzetto di hashish del peso di tre grammi circa. Il giovane è stato segnalato alle autorità competenti come assuntore di sostanze stupefacenti e per lui è stato proposto il F.V.O. dal capoluogo jonico.

Sono stati sanzionati dei parcheggiatori abusivi, specie nei pressi dell’Ospedale SS. Annunziata e nella zona della Stazione e del Porto Mercantile.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui