Tratto in arresto 26enne brindisino per spaccio nei locali dell’alto litorale jonico.

Nel mirino dei Carabinieri la "movida" di Castellaneta Marina.

0
61

CASTELLANETA MARINA – Non si fermano i controlli da parte dei Carabinieri per la sicurezza dei cittadini. Nel corso di un servizio antidroga nei locali più frequentati dell’alto litorale jonico, hanno arrestato in flagranza di reato un giovane 26enne, originario del brindisino. E’ ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nel corso dei controlli, i carabinieri avevano notato il giovane aggirarsi con fare sospetto all’interno di un locale.

Intervenuti, hanno deciso di procedere ad una perquisizione personale. Hanno così rinvenuto 19 dosi di cocaina e 40,00 euro, somma ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.

Quanto ritrovato è stato posto sotto sequestro e il giovane brindisino tratto in arresto.