Blitz della Polizia di Stato a San Pietro in Bevagna, contro il commercio abusivo

Momenti di tensione da parte dei gestori dei banchi di vendita dei prodotti.

MANDURIA – Nel corso della mattinata di ieri, sono stati effettuati dei controlli contro il commercio abusivo, nelle due piazzette centrali della zona turistica di San Pietro in Bevagna, dove si collocano le bancarelle dei venditori ambulanti.

I controlli effettuati sono stati finalizzati ad accertare la regolarità delle concessioni del suolo pubblico, rilasciate dall’amm.ne comunale.

In questo blitz sono stati impiegati molti agenti del Commissariato di Polizia di Manduria, il personale dell’Asl addetto all’Ufficio Igiene e i vigili urbani, per mantenere l’ordine nella zona.

Le attività si sono allargate a varie località balneari, come Marina di Lizzano.

Nel corso dei controlli ci sono stati momenti di tensione; una donna che gestisce assieme alla famiglia un banco di frutta, ha avuto un malore e un operatore sottoposto a controllo, avrebbe minacciato di darsi fuoco con la benzina.

E’ stato necessario l’intervento di ambulanze e vigili del fuoco.