Caporalato: arrestato 39enne marocchino e 71enne di Castellaneta

Organizzata un'attività di controllo dai Carabinieri di Marina di Ginosa e di Castellaneta.

0
224
Arrestato 39enne marocchino e 71enne di Castellaneta

CASTELLANETA – Il fenomeno del caporalato è dilagante, ma si sta cercando di metterlo a freno con dei capillari controlli.

Nel corso delle indagini avviate dal Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, è stato accertato che un marocchino di 39 anni aveva reclutato, tre cittadini nordafricani, dai 26 ai 35 anni, tutti con permesso di soggiorno. Senza alcun contratto di lavoro, li destinava al lavoro nei campi.

E’ emersa la condizione di sfruttamento a cui erano sottoposti i lavoratori dato che la retribuzione giornaliera era di soli 30,00 euro giornaliere, dalle quali venivano trattenute 5,00 euro pro-capite per il trasporto.

Il proprietario del terreno, un 71enne di Castellaneta, che fungeva da datore di lavoro, è stato denunciato in stato di libertà all’A.G. tarantina con l’accusa di “intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro”, ed è stato sanzionato pesantemente.

Il 39enne marocchino è stato arrestato su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico e condotto in carcere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui