MASSAFRA – E’ stato arrestato l’uomo che da tempo assoggettava il figlio minorenne a uno stato di schiavitù.

Le serrate indagini avviate dai primi giorni di luglio, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Massafra, ha portato alla luce una situazione davvero terribile.

Il giovane era completamente assoggettato al volere del padre, il quale utilizzava una spranga di ferro contro di lui, quando non veniva obbedito.

L’uomo obbligava il figlio a condizioni lavorative disumane e gli impediva sia di frequentare i coetanei che di uscire di casa.

Il ragazzo viveva in uno stato di isolamento totale e di prostrazione nei confronti del padre. Finalmente per il minorenne è finito l’incubo.