Comune di Castellaneta: assolti tre dirigenti comunali

Assolti i tre dirigenti comunali del Comune di Castellaneta

Giovanni Gugliotti, sindaco di Castellaneta
Giovanni Gugliotti, sindaco di Castellaneta

Lieto fine per la vicenda che ha coinvolto Pasquale D’Alo, Aldo Caforio e Michelangelo Giusti, i tre dirigenti del comune di Castellaneta assolti dall’abuso d’ufficio del quale erano stati accusati. “Il fatto non sussiste” fa sapere la Procura tarantina.

Assolti i tre dirigenti comunali di Castellaneta

Due le contestazioni oggetto di questa vicenda datata 2015. La prima riguardante la revisione del canone mensile dei servizi di igiene urbana comunale di Castellaneta a Castellaneta Marina. La seconda riguarda l’affidamento alla medesima ditta (Avvenire) del servizio di raccolta e smaltimento di aghi di pino. Il procedimento era sorto su esposto da parte di alcuni consiglieri comunali di opposizione nel corso della prima giunta Giovanni Gugliotti.

LEGGI ANCHE – Elezioni comunali Taranto 2022: anche SI contro Gugliotti

La prima accusa consisteva in una condanna di tutti gli imputati che sono invece stati assolti e difesi dagli avvocati Nicola Marseglia, Vincenzo Monteforte, Giuseppe Chielli e Mario Malcangi.