In comunità 6 minori coinvolti nelle aggressioni del pensionato di Manduria

Trasferiti dal carcere minorile Fornelli di Bari dove si trovavano detenuti.

0
92

MANDURIA – Provvedimento per sei minorenni che saranno trasferiti in Comunità. Lo ha disposto il Tribunale del Riesame di Taranto presieduto dal giudice Ciro Fiore.

I ragazzi erano stati arrestati il 26 giugno scorso, nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Antonio Cosimo Stano, il pensionato 66enne di Manduria che dopo anni di angherie è deceduto il 23 aprile scorso.

Per lungo tempo aveva subito torture e aggressioni sia per strada che dentro la propria abitazione, da gruppi di giovani di età diverse, da minorenni a maggiorenni.

I minori in questione, fino ad ora si trovavano rinchiusi nel carcere minorile Fornelli di Bari.

In questi mesi, la Polizia, nel corso del secondo filone d’indagine, aveva notificato altre 11 misure cautelari, per 3 maggiorenni e 6 minorenni, per altri raid violenti ai danni di Stano, avvenuti nel periodo di carnevale, e per l’aggressione di un 53enne disabile, che aveva subito botte, che gli avevano causato la rottura di tre denti incisivi e l’indebolimento permanente della masticazione.