Crispiano. Quattro persone denunciate per combustione illecita di rifiuti

I carabinieri hanno sorpreso tre uomini e una donna intenti a bruciare rifiuti tossici in un agro di Crispiano.

0
433
Crispiano. Quattro persone denunciate per combustione illecita di rifiuti
foto di repertorio di imsio

I Carabinieri Forestali della Stazione di Martina Franca, nel corso di un servizio di prevenzione antincendio boschivo in agro di Crispiano, hanno notato una colonna di fumo nero, proveniente dalla località Tumarola.

I militari sono accorsi sul posto e in una cava abbandonata hanno sorpreso alcune persone intente a bruciare dei rifiuti speciali costituti da teli e tubi in plastica utilizzati in agricoltura.

La quantità dei rifiuti ammontava a 40 metri cubi che quattro persone tra cui una donna, erano intenti selezionare tra quello da bruciare e quello da rivendere sul mercato nero.

La zona interessata è stata sequestrata e così anche l’autocarro utilizzato per trasportare il materiale speciale.

Le quattro persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria con l’accusa di gestione e combustione illecita di rifiuti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui