Crollati due edifici a Marsiglia e fra i dispersi anche Simona Carpignano di Taranto

Sono sempre accese le speranze di ritrovare al più presto i dispersi sani e salvi e fra questi anche la studentessa italiana.

0
440
Crollati due edifici a Marsiglia e fra i dispersi anche Simona Carpignano di Taranto
Fonte web: pagina fb di Simona Carpignano

TARANTO – In queste ore, si sta scavando incessantemente per ritrovare i dispersi del crollo di una Palazzina al 65 di Rue D’Aubagne, e fra questi anche la studentessa Simona Carpignagno.
Sono due gli edifici crollati, uno dei quali murato e quindi senza persone all’interno; quello abitato è proprio dove la studentessa tarantina alloggiava da soli sei mesi.

Aveva raggiunto un amico che aveva trovato lavoro nella città francese. Per questo motivo sperava anche lei di poter fare qualche lavoretto mentre proseguiva gli studi.

Alla notizia, il padre è giunto sul posto. Il Ministero francese ritiene che nel disastro potrebbero essere state coinvolte tra le cinque e le otto persone.

La città di Taranto conta i minuti sperando di ricevere delle notizie confortanti.

In queste ore, grazie al lavoro meticoloso dei soccorritori, sono stati già ritrovati i corpi di tre vittime del crollo. I vigili del fuoco di Marsiglia hanno fatto crollare anche un terzo edificio adiacente ai due crollati poiché pericolante.

Questo è un vecchio quartiere di Marsiglia dove ci sono edifici antichissimi.

Il Consolato italiano a Marsiglia, in accordo con la Farnesina, informa che fin dal primo istante sono iniziate le ricerche dei dispersi, fra cui risulta anche una connazionale.
Le autorità fanno sapere che nel crollo sono stati coinvolti due passanti e i sei abitanti della palazzina, fra cui anche la studentessa di Taranto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui