TARANTO – Dopo la segnalazione del personale medico, della presenza di un uomo di origini straniere in evidente stato di ubriachezza, armato di un’accetta e di alcuni arnesi, il personale della Volante della Questura di Taranto è intervenuto presso il locale Pronto Soccorso.

L’uomo identificato era un 41enne di nazionalità bulgara senza fissa dimora, che nonostante comprendesse bene e parlasse italiano, non è stato in grado di fornire delle spiegazioni valide riguardo il possesso dell’ascia e di cacciaviti.

Gli agenti hanno così denunciato il bulgaro in stato di libertà per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.