TARANTO – Per un ex docente dell’Università di Bari è stato chiesto il rinvio a giudizio per “duplice tentativo di concussione, molestie con abuso di potere e di autorità, violenza sessuale e abuso d’ufficio”.

Su di lui che oggi ha 73 anni e si trova in pensione, pendono diverse accuse mosse da parte di quattro studentesse dell’Ateneo tarantino. I fatti risalgono agli anni tra il 2012 e il 2016.

il docente a una delle sue studentesse avrebbe detto che se voleva laurearsi doveva presentarsi alla seduta di laurea indossando la sola toga. In quell’occasione la giovane non ha accettato la richiesta ed ha raccontato tutto a un’assistente universitaria.

L’uomo è anche accusato di aver invitato un’altra studentessa nel suo studio, per avere un rapporto sessuale in cambio del superamento di un esame.

Ad un’altra avrebbe chiesto d’indossare abiti succinti durante la correzione della tesi.