Discriminazioni e vergogna al teatro Fusco di Taranto

Discriminazioni ad una bambina disabile presso il teatro Fusco di Taranto: lo sfogo della mamma

0
95
Programma stagione musicale Teatro Fusco di Taranto
Riconoscimento Editoriale: Pagina Facebook / Teatro Fusco

TARANTO – Loredana Alfieri Bianchi si sfoga sul social per quanto accaduto al teatro Fusco a Taranto.

Lei e la sua bambina di 10 anni si sono recate a teatro per assistere ad un concerto di musica jazz. La bambina è disabile e costretta su una sedia a rotelle.

L’impiegato che le accompagna “consiglia” a mamma Loredana di accomodarsi nelle prime file, ma di lasciare la piccola tra le ultime, con fare poco gentile (per usare un eufemismo). Loredana si ribella, inneggiando alla discriminazione nei confronti di una persona debole, quale sua figlia, senza una reale motivazione, né pratica né tanto meno morale.

Loredana Alfieri Bianchi decide così di chiedere l’intervento del presidente del teatro Fusco.

Lo sfogo della donna è pesantissimo in quanto sostiene che in ambienti molto meno “in” del teatro Fusco, sua figlia non è mai stata vittima di alcuna discriminazione e che questi comportamenti non rientrano nel codice etico di una città come Taranto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui