Ai domiciliari 26enne rumeno di Ginosa per maltrattamenti. Finisce all’ospedale convivente

La convivente è stata ricoverata presso l'ospedale.di Castellaneta.

0
122

GINOSA – In seguito al ricovero presso l’Ospedale di Castellaneta, di una giovane 21enne di origini rumene, i Carabinieri di Marina di Ginosa hanno avviato le indagini.

E’ stato accertato che il convivente della donna, un 26enne anch’egli rumeno, che viveva con lei  a Marina di Ginosa, ormai da diverso tempo, aveva nei confronti della donna comportamenti vessatori e le faceva violenza psicologica.

I maltrattamenti continuavano da lungo tempo, fino all’ultimo episodio in cui la ragazza è stata costretta a ricorrere alle cure sanitarie. I medici hanno deciso per il ricovero.

I Carabinieri hanno condotto l’uomo in caserma e al termine delle formalità di rito, lo hanno sottoposto gli arresti domiciliari, su disposizione dell’A.G.