TARANTO – Anziana signora, in evidente stato confusionale, è stata soccorsa da una pattuglia della Squadra Volante.

Gli agenti hanno cercato di tranquillizzare la donna che è apparsa agitata e tremante, poiché si era resa conto di avere avuto un vuoto di memoria.

Dopo averla calmata, gli agenti l’hanno fatta salire a bordo dell’auto di servizio e nel frattempo, la donna ha fornito qualche elemento che ha permesso di rintracciare i familiari.

Accompagnata presso la Caserma di Oria, la donna è stata rinfocillata.

Grazie a Facebook, è stata avviata la ricerca dei nominativi delle figlie e così l’anziana signora le ha riconosciute dalla foto, ricordando che una di loro lavora presso la Procura di Taranto.

La donna ha potuto riabbracciare i suoi familiari.