Finisce ai domiciliari 29enne di Fragagnano con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Mentre il 29enne si disfaceva di un sacchetto, non è passato inosservato al cane antidroga del Nucleo Cinofili.

0
82

FRAGAGNANO – E’ stato tratto in arresto un giovane 29enne per detenzione di sostanze stupefacenti. Su disposizione del P.M. è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

I Carabinieri della Stazione di Fragagnano hanno fermato un 29enne con numerosi precedenti di polizia, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione dei reati riguardati la prevenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti, nel centro abitato di Fragagnano.

I militari hanno collaborato con l’unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno.

Alla vista dei militari aveva tentato di disfarsi di un sacchetto di cellophane, ma tale gesto non è passato inosservato ai militari e in special modo al cane antidroga del Nucleo Cinofili.

I carabinieri hanno recuperato il sacchetto contenente 45 grammi di marijuana, 1 grammo di cocaina e circa mezzo grammo di hashish.

Quanto ritrovato è stato posto sotto sequestro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui