Funerali blindati per l’anziano bullizzato di Manduria

Intanto continuano le indagini della Procura di Taranto.

0
173
Celebrati i funerali del pensionato bullizzato di Manduria

MANDURIA – Si sono tenuti i funerali dello sfortunato Cosimo Antonio Stano e i parenti hanno deciso di celebrarlo in forma privata.

Il povero pensionato 66enne, è deceduto dopo 18 giorni di ricovero, in seguito alle sue condizioni fisiche determinate molto probabilmente dalla sua condizione di isolamento, indotta da quei ragazzi che per troppo tempo lo avevano bullizzato, privandolo non solo dei suoi soldi, ma anche della sua dignità.

La cerimonia funebre è stata celebrata nella piccola chiesetta di Sant’Anna che si trova dentro a una Casa di Riposo.

Soltanto i parenti stretti vi hanno partecipato e per essere certi di non essere disturbati, hanno diffuso delle false notizie sul luogo del funerale.

La messa è stata officiata da don Domenico Spina della parrocchia di San Michele Arcangelo.

Questa mattina, in Procura hanno partecipato a una riunione i procuratori del Tribunale ordinario, Carlo Maria Capristo, e per i minorenni Pina Montanaro.

Sono stati individuati i ruoli di alcuni indagati nelle violenze fisiche e psicologiche che hanno portato, purtroppo alla morte di Antonio Stano.

I risultati dell’esame autoptico non sono ancora completi e intanto solo alcuni di questi sono in mano dei magistrati della Procura ordinaria e minorile.

Si attendono gli esami istologici che dovranno stabilire se esiste un nesso tra violenze e decesso, o se le percosse ricevute dal povero Stano abbiamo peggiorato la sua condizione di salute portandolo alla morte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui