LATERZA – Questa mattina, amara scoperta all’istituto A. Diaz, sono spariti tre computer e altre attrezzature informatiche, oltre al danaro trafugato da una cassaforte.

Una collaboratrice scolastica, arrivata per prima, dopo essersi resa conto che nella scuola si erano introdotti dei ladri, che aveva portato via cose molto importanti, ha allertato i Carabinieri della Compagnia di Castellaneta, coadiuvati dal personale investigativo.

Il danaro di cui si sono impossessati i delinquenti era destinato all’organizzazione di una rappresentazione teatrale con i ragazzi e proveniva da una raccolta fondi.

Nel corso delle ispezioni da parte dei Carabinieri, il dirigente scolastico Fabio Grimaldi, ha disposto la sospensione delle lezioni fino alle ore 14:00 e al raduno degli alunni in palestra.

Circa l’accaduto, il sindaco Gianfranco Lopane ha espresso la sua condanna per questo atto che ha definito vile. Ha comunicato, inoltre, che per assicurare il regolare svolgimento dello spettacolo teatrale, offrirà il danaro proveniente dai fondi comunali.

Il primo cittadino di Laterza, durante il prossimo Consiglio comunale, proporrà l’acquisto dei computer rubati alla scuola.