Gestiva un mini market della droga a casa: arrestato un giovane a Massafra

Il via vai continuo ha insospettito i carabinieri ed è scattata la perquisizione che ha portato all'arresto del ragazzo massafrese

0
91
arresto carabinieri

MASSAFRA – Ancora una volta la droga protagonista della cronaca massafrese. Quasi 30 grammi di droga, 28 proiettili e una pistola clandestina è il ricco bottino sequestrato a Massafra dall’aliquota operativa dei carabinieri.

Protagonista della vicenda un 27enne massafrese disoccupato già noto alle forze dell’ordine che aveva organizzato un traffico di droga a casa sua.

A destare sospetti, il continuo via vai nella casa del 27enne massafrese che non è passato inosservato agli occhi dei militari. Scatta così la perquisizione domiciliare che ha permesso di scoprire scoprendo uno spaccio di droga che risulta essere molto redditizio e organizzato a dovere.

I Carabinieri hanno rinvenuto la pistola, le munizioni e la droga nella cappa della cucina. Nello stesso nascondiglio il giovane aveva occultato anche due bilancini di precisione e tutto il necessario per confezionare le dosi da mettere in vendita. Consistente la quantità di stupefacenti ritrovata dai militari dell’Arma: 5 grammi di cocaina, 15 di marijuana e 8 di hashish.

Le prove raccolte ed il materiale sequestrato hanno inchiodato il 27enne che è stato arrestato e trasferito nel carcere di Taranto su disposizione del magistrato di turno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui