Ginosa. Carabinieri arrestano pregiudicati per furto

I militari sono intervenuti in contrada “Pizziferro”, in agro di Marina di Ginosa dove li hanno sorpresi mentre punzonavano il telaio di una macchina operatrice che avevano rubato.

Ginosa. Carabinieri arrestano pregiudicati per furto

I Carabinieri della Stazione di Marina di Ginosa hanno arrestato, in flagranza del reato di riciclaggio, in concorso, due pregiudicati. Uno di Nicotera (VV) e l’altro di Laureana di Borrello (RC).

Nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati nel settore agricolo, hanno sorpreso i due nascosti all’interno di un agrumeto, che utilizzavano dei punzoni in metallo, per alterare le targhette identificative della macchina operatrice. Con una bomboletta spray, invece, stavano provvedendo a riverniciare il mezzo.

Nel corso della perquisizione sia personale che del veicolo, una Fiat 500 L, sono stati rinvenuti 27 punzoni, 2 smerigliatrici, la somma contante di € 15.000,00, assegni bancari dell’importo complessivo di 7.000,00 euro, 2 telefoni cellulari e le dichiarazioni di conformità falsificate del Bobcat e di un escavatore Caterpillar.

I Carabinieri, nel corso delle indagini, hanno accertato che il Bobcat era stato rubato in provincia di Potenza, ad un’impresa di Policoro (Mt) a cui era stato sottratto anche un escavatore.
I pregiudicati sono stati arrestati.