Ginosa: rifiuti abbandonati. Implementata la sorveglianza

Implementata la sorveglianza per scoraggiare l’abbandono rifiuti all’interno dell’abitato e delle zone isolate di Marina di Ginosa e Ginosa.

rifiuti abbandonati

GINOSA – Il sindaco Vito Parisi si è soffermato sulla questione dei rifiuti abbandonati sia nel centro cittadino sia nelle aree periferiche, affermando: chi sporca, deve pagare.

Per questo motivo è stato implementato un nuovo servizio di videosorveglianza che verrà posto nelle zone periferiche e nell’abitato sia di Marina di Ginosa sia di Ginosa.

Le videocamere sono controllabili dal Comando di Polizia locale anche da remoto, con un sistema di monitoraggio che è in fase di integrazione e successivo ampliamento.

Il Primo cittadino ha affermato: fototrappole e telecamere sono state installate e nascoste nel centro urbano, nei luoghi dove si creano delle discariche abusive, nelle zone abbandonate e dove c’è gente che si reca ad abbandonare anche plastica, rifiuti urbani, eternit e altri inerti.

Il Sindaco Parisi ha concluso: ringraziamo l’assessore ai Lavori Pubblici e alla Polizia Municipale Nicola Piccenna, gli agenti della Polizia Locale e anche l’associazione Fare Ambiente, e naturalmente tutti gli operatori ecologici per il lavoro che svolgono ogni giorno.