Marina di Ginosa: sequestrato un fucile a un cacciatore

Il fucile è stato sequestrato in quanto presentava un numero superiore di cartucce rispetto al consentito dalla legge.

fucile

GINOSA – I Militari della Stazione dei Carabinieri Forestali di Ginosa Marina hanno fermato un cacciatore, al quale è stato sequestrato un fucile, in quanto esercitava la sua attività venatoria con un numero di cartucce nell’arma superiore a quello consentito.

Infatti, il fucile avendo un numero superiore di cartucce rispetto a quanto consentito, aumenta l’offesa potenziale dell’arma e viola le norme attive a tutela dalla fauna selvatica omeoterma.

Ecco perché i Carabinieri hanno sequestrato sia il fucile sia le munizioni. Inoltre, il cacciatore è stato deferito all’Autorità giudiziaria per uso di armi vietate per la caccia.