Home Notizie Cronaca Grottaglie: protesta dei ristoratori e dei baristi

Grottaglie: protesta dei ristoratori e dei baristi

La protesta dei ristoratori e dei baristi contro chiusure anticipate e multe ingiuste

0
230
Grottaglie

GROTTAGLIE – Il sindaco di Grottaglie Ciro d’Alò ha disposto la chiusura obbligatoria per tutte le attività di ristorazione alle 00.30 a seguito di una rissa molto violenta scoppiata nel centro storico qualche giorno fa. Vincenzo De Marco, titolare del bar- libreria Casa Merini di Grottaglie, ha ricevuto una multa che lui definisce ingiusta perché fatta pochissimi minuti dopo le 00.30, quando il locale era già chiuso e lui e una dipendente stavano effettuando già la chiusura cassa, anche se la serranda era ancora alzata.

De Marco dichiara che la multa sarà pagata, nonostante la sua ingiustizia e ha posto un salvadanaio all’ingresso per proporre ai clienti di aiutarlo a pagare una multa ingiusta e troppo rigida. L’importo ricevuto è 3 volte superiore a quello che prevede la multa stessa e così De Marco ha deciso di fare un gesto di solidarietà nei confronti di suoi colleghi ristoratori.

Il salvadanaio della solidarietà diverrà itinerante per coprire parte delle spese che i ristoratori si ritrovano a fronteggiare in un periodo così difficile per il commercio e per l’economia a seguito della chiusura già imposta dalla pandemia da coronavirus.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui