TARANTO – E’ stato arrestato il titolare di un magazzino divenuto luogo di spaccio e segnalate all’A.G. due persone trovate in possesso di sostanze stupefacenti.

Il personale della sezione Falchi aveva messo sotto controllo un magazzino sito in via Cava nella città Vecchia di Taranto.

Era stato notato un via vai di assuntori di sostanze stupefacenti, che facevano pensare che il locale era divenuto una vera e propria piazza di spaccio. Proprio nel locale si consumava la sostanza da parte di giovani provenienti da tutta la provincia jonica.

I poliziotti sono intervenuti e hanno sorpreso molte persone che hanno tentato di disfarsi delle sostanze stupefacenti.

Sono state constatate le scarse condizioni igienico sanitarie poiché gli scarichi fognari erano in cattive condizioni ed erano presenti rifiuti ed escrementi dappertutto.

E’ stato accertato anche un allaccio abusivo.

Il titolare del magazzino, un pluripregiudicato tarantino è stato denunciato in stato di libertà per detenzione di sostanze stupefacenti e per furto di energia elettrica.

Un uomo ed una donna trovati all’interno del locale in possesso di alcune dosi di cocaina ed eroina, sono stati segnalati all’A.G.

Il locale è stato chiuso per le carenze delle condizioni igienico-sanitarie.