In manette 48enne tarantino per atti persecutori

L'uomo molestava l’ex moglie e i figli ed è stato arrestato in flagranza di reato.

TARANTO – E’ finito ai domiciliari un uomo che si è reso responsabile di una serie di aggressioni verbali e minacce nei confronti della sua ex moglie e dei loro figli.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Taranto hanno tratto in arresto il 48enne, nella flagranza del reato di atti persecutori nei confronti della donna.

Allertati, i militari sono intervenuti nella casa della donna dove che era scoppiata una lite a causa dell’ennesimo rifiuto da parte di lei a riallacciare i rapporti con l’ex marito.

L’uomo si era reso responsabile nei confronti della donna di minacce e aggressioni verbali. Questo episodio è stato l’epilogo, dopo il quale i carabinieri hanno condotto l’uomo in caserma.

Al termine delle formalità di rito, il 48enne è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari nell’abitazione dei genitori.