Incendiata l’auto di Giovanni Orlando, candidato col M5S a Monteparano

Elezioni comunali Monteparano, a fuoco l'auto di Giovanni Orlando del M5S

Incendiata l'auto di Giovanni Orlando, candidato col M5S

MONTEPARANO – Sabato sera a poche ore dall’apertura dei seggi elettorali, l’auto del candidato M5S al comune di Monteparano Giovanni Orlando è stata incendiata. Si sospetta l’origine dolosa del rogo, ma le indagini sono ancora in corso dopo l’intervento dei vigili del fuoco. Ecco cosa è successo.

Incendio auto Giovanni Orlando, le reazioni

La scorsa notte l’auto del candidato è stata distrutta da un incendio. Giovanni Orlando è il candidato del M5S nella lista civica “Il coraggio di cambiare. Scegliamo il futuro“. Non sono tardate le manifestazioni di solidarietà da parte del mondo politico, infatti il senatore M5S Mario Turco ha immediatamente espresso solidarietà nei confronti del candidato. Il parlamentare ci ha tenuto a precisare che è “candidato del M5s per il rinnovo del consiglio comunale di Monteparano, nella lista civica ‘Scegliamo il Futuro’, che vede il M5S unito con le altre forze del centrosinistra”.

LEGGI ANCHE – Grottaglie: devastante incendio nel pomeriggio

Turco rincara la dose

Sempre Turco prosegue “dopo la chiusura della campagna elettorale qualcuno ha dato fuoco alla macchina del nostro candidato, già consigliere comunale di Monteparano. Si tratta di un probabile ulteriore atto intimidatorio contro i nostri candidati dopo gli episodi incresciosi di Nardò e Afragola. Una politica di violenza che non ci appartiene e che tutte le forze politiche dovrebbero condannare con forza e combattere con ogni mezzo”. Infine chiede che gli inquirenti facciano chiarezza dato che il fatto avvenuto è gravissimo che potrebbe se confermato aver inquinato il clima “di partecipazione e confronto” coi cittadini tarantini.