La Procura apre un’inchiesta per la caduta delle gru e l’operaio disperso

Il maltempo di mercoledì 10 giugno ha portato con sé una nuova tragedia, ora mentre continuano le ricerche dell'operaio disperso in mare la Procura di Taranto apre un'inchiesta.

0
115

TARANTO – La Procura di Taranto ha deciso di procedere all’apertura di un fascicolo d’inchiesta sull’incidente che si è verificato durante la serata di mercoledì durante il nubifragio. L’inchiesta è stata aperta in particolar modo per la dispersione di Cosimo Massaro di 31 anni, l’operaio che stava manovrando la Gru che si è spezzata a causa del vento forte portato dal maltempo.

Le ricerche del ragazzo continuano ma per la Guardia Costiera esse sono difficoltose in quanto le acque torbide e contaminate dalla presenza di gru pericolanti e rottami.

Dopo l’accaduto il sindacato USB ha indetto uno sciopero sino al 15 luglio. Il sindacato in una nota ha riferito: Questa è l’ennesima tragedia che conferma quanto siano pericolosi gli impianti al momento gestiti da ArcelorMittal.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui