Laterza. Arrestati 3 rumeni per furto di rame da cabina Enel

I cittadini rumeni sono tutti già segnalati dalla banca dati delle forze del'Ordine.

Laterza. Arrestati 3 rumeni

I Carabinieri della Compagnia di Castellaneta, durante un servizio di controllo al fine di prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio nelle zone rurali e periferiche, hanno arrestato in flagranza di furto aggravato in concorso 3 rumeni.

Due di loro sono residenti a Ginosa e il terzo è senza fissa dimora.
Sono volti già conosciuti dalla Polizia per altri reati. Si tratta di Apostol Neculai Lucian di 32enne, Cordus Virgil Adrian di 30 anni e Balotescu Florin Adrian di 29enne. Tutti di nazionalità rumena.

Sono stati sorpresi dai militari in contrada San Filippo, agro del comune di Laterza, mentre stavano staccando dei cavi di rame da una cabina elettrica.
Accortosi dei militari, hanno tentato la fuga, ma invano perché sono stati immediatamente bloccati dai Carabinieri e perquisiti.

Sono stati trovati in possesso di 1500,00 euro e di 50 Kg di cavi in rame, quindi stati condotti in caserma e da qui tradotti presso la Casa Circondariale di Taranto.