Maestra colpita con una sedia a Taranto

A scatenare la reazione dei genitori sarebbe stato un comportamento non corretto dell'insegnante.

0
84
Sportello Amico, Massafra

TARANTO – Una maestra di un istituto comprensivo ionico è stata colpita dai genitori di un alunno.

I genitori, con una parente, si sono recati dall’insegnante, per chiedere informazioni. Il figlio avrebbe detto loro che la docente lo avrebbe “trattato male”. Da qui, la violenza dell’uomo, che avrebbe percosso la maestra anche con una sedia.

La donna ora ha ferite guaribili in 10 giorni, ma la paura resta. Infatti, l’istituto ha deciso di annullare la tradizionale recita di Natale. Per fortuna, un collega di sostegno ha aiutato la maestra e ha permesso così l’intervento del Pronto Soccorso.

I genitori degli altri alunni difendono l’insegnante e il suo modo di lavorare. “I genitori dei bambini della maestra aggredita sono con lei. Auguriamo alla maestra dei nostri figli una pronta guarigione e di rientrare al più presto al suo posto di lavoro” spiegano in una lettera.

Ora i genitori chiedono l’intervento del dirigente scolastico e si chiedono cosa possa aver causato tanta violenza.

Picchiare la maestra non è solo un danno per la docente, ma anche per i bambini. “arrivare ad usare violenza nei confronti di una maestra è un atto scellerato, ingiustificabile, infame, soprattutto se perpetrato davanti a innocenti bambini di 5 anni” spiegano dall’istituto comprensivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui