Maltrattamenti in famiglia contro la madre 81enne. Denunciato 56enne tarantino.

L'uomo di 56 anni operaio ad Ancona, tornava ogni mese a Taranto per chiedere soldi all'anziana madre.

Maltrattamenti in famiglia a Taranto

TARANTO – Un uomo di 56 anni di Taranto è stato denunciato dagli agenti della Squadra Volante per maltrattamenti in famiglia contro la madre 81enne, alla quale cercava di estorcergli denaro.

La Sala Operativa è stata allertata dalla figlia della donna, che in strada aspettava l’intervento degli agenti che sono giunti nell’immediato.

Raggiunti sulla soglia dell’appartamento, l’uomo cercava di bloccare fuori gli agenti, che però hanno sentito subito le urla della donna che implorava aiuta.

Entrati in casa, i poliziotti hanno visto l’ecchimosi sul polso della donna, che era stata sottoposta a maltrattamenti sia fisici sia psicologici da parte del figlio.

L’uomo pur lavorando ad Ancona, ogni mese tornava a casa dalla madre per chiedergli denaro, con somme che andavano dai 20 euro fino ai 300 euro.

Quel giorno però, dopo il rifiuto della donna al dargli il denaro richiesto, il 56enne ha iniziato a spintonare e torcere il polso alla madre, distruggendo anche gli oggetti in casa.

Grazie all’intervento degli agenti, l’uomo è stato denunciato e allontanato dalla casa della madre.